MONTAGNA SENZA CONFINI
Home - Punti d'Interesse - Associazione Culturale LANDER - MOKA
 
 
 

Ricerca Avanzata PDI

Vai
 
 
 

Associazione Culturale LANDER - MOKA

Tematica: Vacanza Relax - Categoria: Associazioni - Luogo: Arta Terme Torna alla Mappa
Aggiungi Pdi al Piano di Viaggio
Visualizza scheda in PDF
L'Associazione sportiva ricreativa e culturale Lander è attiva nel contesto della comunità di Arta Terme dal 1968, anno di costituzione, e si è sempre caratterizzata per una forte partecipazione della componente giovanile della comunità.
L'attività dell'Associazione si è sempre connotata per una significativa spinta culturale senza tuttavia trascurare l'attenzione per i temi sociali.

Gli obiettivi principali di tutti i progetti da noi proposti sono i seguenti:
Aumentare l'offerta musicale della Carnia promuovendo la conoscenza della musica jazz.
Promuovere la produzione agro-alimentare del territorio, incentivare la conoscenza dello stesso nei suoi aspetti artistici-architettonici
Promuovere la fruizione di opere d'arte contemporanea di artisti italiani e stranieri.

Le manifestazioni degli ultimi anni sono state:

2005 – "Incontra l'Africa", settimana della cultura africana

2006 – "Incontra LatinoAmerica", tre settimane di cultura Latino Americana

2007 – "Incontra i Balcani"esposizione di opere di artisti dei Balcani,, musica e cultura

2008 – "Bjazz 2008" – un'estate di appuntamenti musicali ed artistici

2009 – "BJazz 2009" – Festival di quattro giorni con musica e arte

2010 -

MOKA

MOKA nasce nel 2008 come collettivo di arte. Noi non avvertiamo la necessità di esprimere un qualsiasi concetto d'arte , ma attraverso i nostri lavori vogliamo proporre un diverso modo di fruire l'arte. Per noi se l'arte vuole comunicare non va spiegata ma condivisa e intuita dal fruitore.

Il nostro intento è quello che cerchiamo gli spazi e i luoghi dove poter agire in attesa della reazione delle persone e della loro interpretazione.
Ecco perchè "sfruttiamo" le strade o le facciate degli edifici, i cortili, gli alberi dei parchi. Questi sono i luoghi dove la gente può guardare secondo i tempi della propria sensibilità e in tempi ad essa più consoni.

L'arte intesa come interpretazione della nostra quotidianità, non si può né obbligare né limitare nel tempo e nello spazio prevalente e prefabbricato da altri.

La gente attraverso l'arte deve riprendersi il suo tempo e il suo spazio per rallentare, riflettere, ricominciare a pensare e per uscire dalla frenesia imposta.
La presenza creativa trasforma l'esistente attribuendogli nuove chiavi interpretative.

Lo strumento spesso da noi utilizzato è il colore, non più inteso come semplice elemento complementare e decorativo, ma espressione fondante per trasmettere sensazione, emozioni, idee.
Colore come elemento essenziale nel coinvolgimento emotivo.


 

Feedback

Il punto non ha recensioni
 
Carnia Welcome